Sei qui: Home Page | Azienda | Dipartimento di Prevenzione | Dipartimento di Prevenzione | Unità Operativa Complessa Servizio Igiene degli Alimenti di Origine Animale

Direttore: FABRIZIO LODI
Sede : Palazzina H (Vecchio Ospedale)
Email : veterinarioigienealimenti.aslpe@pec.it
Dipartimento : Dipartimento di Prevenzione

L'Ufficio è aperto dal Lunedì al Sabato dalla ore 08.00 alle ore 14.00
  
Per le emergenze: 
Al di fuori dell'orario indicato, gli operatori assicurano la reperibilità che può essere attivata contattando il centralino dell'Azienda al numero 085 4251 che smisterà la chiamata.

L'Ufficio di "Ufficio Igiene degli Alimenti di Origine Animale” Area B del Servizio Veterinario (medici veterinari, operatori di vigilanza, personale amministrativo e tecnico) si occupa della tutela igienico sanitaria degli alimenti di origine animale (carne, pesce e prodotti trasformati).
 I controlli igienico sanitari si ispirano al concetto di filiera (dall’origine al consumo) e si articolano attraverso le fasi della produzione, trasformazione, conservazione, commercializzazione, trasporto, deposito, distribuzione e somministrazione. 

L’Ufficio di Area B:

-     garantisce le prestazioni sanitarie comprese nei Livelli Essenziali di Assistenza (LEA) del S.S.N. nelle forme e secondo le modalità previste dalla legislazione vigente. (DPCM 29 Novembre 2001);
-     è a disposizione dell’utenza per prestazioni su richiesta nel campo dell’ispezione degli alimenti di origine animale nel rispetto delle normative vigenti, nazionali ed internazionali;
-     esprime pareri tecnici, certificazioni internazionali , visite preventive e gestione reclami nell'interesse di privati cittadini;
-     pareri al Sindaco per il rilascio di autorizzazioni sanitarie   
-     svolge attività informative ed educazione sanitaria.


Compiti di istituto-attività autorizzative.
 
Il controllo veterinario e zoosanitario si svolge per mezzo d'interventi (ispezioni, campionamenti, ricerca di sostanze farmacologicamente attive e di contaminanti ambientali) – nei seguenti settori: 
 
-     macelli (controllo del benessere animale) impianti di sezionamento delle carni e depositi delle carni fresche; 
-     impianti di produzione delle carni macinate e delle preparazioni a base dio carne e degli impianti di produzione dei prodotti   base dI carne;
-     impianti di trattamento standardizzazione del latte alimentare e degli impianti di produzione di prodotti a base di latte; 
-     navi, impianti collettivi per le aste, mercati all’ingrosso, stabilimenti a terra per i prodotti della pesca e degli impianti di depurazione e spedizione dei molluschi bivalvi vivi;
-    impianti di produzione degli ovoprodotti;  
-    trasporto , deposito, commercializzazione all’ingrosso degli alimenti di origine animale;
-    commercializzazione al dettaglio degli alimenti di origine animale e laboratori di produzione di prodotti gastronomici a base di alimenti di origine animale annessi agli esercizi di vendita al dettaglio e alle strutture agrituristiche;
-     ristorazione: preparazione e somministrazione delle derrate e degli alimenti di origine animale);
-    gestione ed attuazione degli sistemi di allerta riguardanti alimenti di origine animale;
-    indagine epidemiologica e gestione degli episodi di malattia a trasmissione alimentare.

Si rivolge a Allevatori, Veterinari, consulenti, produttori e distributori di alimenti, Enti pubblici ed Istituzioni (Università, Regioni, Province, Comuni, Corpo Forestale dello Stato, Nucleo AntiSofisticazione, Guardia di Finanza, Associazioni di categoria) e singoli cittadini / utenti.
Ultimo aggiornamento: 28/09/2018