Sei qui: Home Page | Azienda | Aree Distrettuali | Direzione della Funzione Territoriale | Unità Operativa Semplice Disabilità e Supporto Protesico

Responsabile: VITALMA LIOTTI
Sede : Palazzina H (Vecchio Ospedale)
Piano : terra
Telefono : 085/4254962
Fax : 085/4254961
Email : vitalma.liotti@ausl.pe.it
Dipartimento : Direzione della Funzione Territoriale

Sede Pescara
Via R. Paolini, 45 – Palazzina H
 
ORARI di SPORTELLO
Per il rilascio delle richieste:
dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00
martedì e giovedì dalle ore 15,30 alle ore 16,30.
 
Per il ritiro delle autorizzazioni relative a:
  • ausili ad assorbenza monouso lunedì e venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00;
  • presidi per la gestione delle STOMIE martedì e giovedì dalle ore 9,00 alle ore 12,00;
  • protesica maggiore mercoledì e giovedì dalle ore 9,00 alle ore 12,00.
Il Personale
 
Dirigenti Medici: tel. 085/4254962
Dirigente Medico Responsabile: Vitalma Liotti     e-mail: vitalma.liotti@ausl.pe.it
Dr.ssa Maria Franchi     e-mail: maria.franchi@ausl.pe.it        
 
Amministrazione:
Sig.ra  A. Tedesco
Sig.ra  I. Pace
Sig.ra  N. Astolfi
 
Archivio: tel 085/4254966
Sig. F. Galli
Sig. G. Coppa
 
Ragioneria: tel. 085/4254969
Sig. P. Trulli
 
Sede Penne
Centro Erogazione Servizi (CERS) - Contrada Carmine s.n.
 
ORARI DI SPORTELLO
lunedì – mercoledì e venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00
 
Il Personale
 
Dirigenti Medici: tel . 085/8276544
UOS Coordinamento CERS Area Vestina - Dott.ssa Chiara Maria Rita Zaccardi     e-mail: chiara.zaccardi@ausl.pe.it
Dott.ssa Giulia Cantagallo     e-mail. giulia.cantagallo@ausl.pe.it
 
 Amministrazione: tel. 085/8276529
Dott.ssa Cledia D’Intino     e-mail: cledia.dintino@ausl.pe.it
Sig Giancarlo Di Giampaolo     e-mail: giancarlo.giampaolo@ausl.pe.it
 
Sede Popoli
Centro Erogazione Servizi (ex Distretto Sanitario) – Via Aldo Moro Piazzale Ospedale
 
ORARI DI SPORTELLO
dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00
 
Il Personale
 
Dirigenti Medici: tel. 085/9898389
UOS Coordinamento CERS Area Maiella – Dott. Arturo Carpineto     e-mail: arturo.carpineto@ausl.pe.it
 
Amministrazione: tel. 085/9898390 – 085/9898372
Dott.ssa Fioralba De Benedictis     e-mail: fioralba.debenedictis@ausl.pe.it
Dott. Mario Conteddu     e-mail: mario.conteddu@ausl.pe.it 
 
La Mission
 
La disabilità viene definita come una limitazione dell’attività e/o restrizione alla partecipazione, conseguente non solo a menomazioni ma anche a volte a fattori ambientali. I fattori ambientali possono agire come facilitatori, migliorando la performance della persona, oppure come barriere, influenzandone negativamente la performance. In tale ottica, ausili, ortesi e protesi possono costituire un valido aiuto per il miglioramento della “funzionalità” del paziente nel suo ambiente di vita. Pertanto, è necessaria una accurata valutazione del grado di disabilità e dei possibili interventi da mettere in atto, secondo un progetto riabilitativo individuale, dove l’assistenza protesica rappresenta un aspetto di fondamentale importanza.
Tanto premesso, si sottolinea come questa Unità operativa semplice (U.O.S.) ha il compito di raccordarsi con le Unità Operative ospedaliere e le Strutture territoriali per fornire un supporto qualificato per la valutazione del paziente con disabilità, oltre a rilasciare le autorizzazione per la fornitura dei presidi.

I Servizi

Il servizio con sede a PESCARA fornisce l’autorizzazione per l’erogazione degli ausili esclusivamente agli UTENTI RESIDENTI a: Brittoli, Cappelle Sul Tavo, Catignano, Cepagatti, Città Sant’Angelo, Civitaquana, Elice,  Montesilvano, Moscufo, Nocciano, Pescara, Pianella, Rosciano, Spoltore.
Il servizio con sede a PENNE fornisce l’autorizzazione per l’erogazione degli ausili esclusivamente agli UTENTI RESIDENTI a: Carpineto Della Nora, Civitella, Collecorvino, Farindola, Loreto Aprutino, Montebello di Bertona, Penne, Picciano, Vicoli, Villa Celiera.
Il servizio con sede a POPOLI fornisce l’autorizzazione per l’erogazione degli ausili esclusivamente agli UTENTI RESIDENTI a: Abbateggio, Alanno, Bolognano, Bussi Sul Tirino, Caramanico Terme, Castiglione A Casauria, Corvara, Cugnoli, Lettomanoppello, Manoppello, Pescosansonesco, Pietranico, Popoli, Roccamorice, Salle, San Valentino in A.C., Sant’Eufemia A Maiella, Scafa, Serramonacesca, Tocco Da Casauria, Torre De’ Passeri, Turrivalignani.

- Per la fornitura di PRODOTTI SENZA GLUTINE in caso di celiachia sono necessari:
  1. Certificato in originale dei centri di riferimento per la celiachia
  2. Codice fiscale
  3. Tessera di esenzione per patologia
L’autorizzazione comprende la spesa per  12 mesi  suddivisa in buoni che possono essere interi (mensili) oppure frazionati (la cifra mensile sarà divisa in 2,3 o 4 buoni)
I buoni si ritirano annualmente presso il servizio farmaceutico territoriale munendosi di documento d’identità in corso di validità o ,se il ritiro viene effettuato da persona diversa dal fruitore della prescrizione,  di delega allegando fotocopia di un documento d’identità in corso di validità.

Erogazione ausili ad assorbenza per incontinenza sfinterica stabilizzata
 
PRIMA FORNITURA: Le forniture di presidi monouso ad assorbenza per incontinenza (pannoloni, pull-on, sagomati, traverse e mutande elasticizzate etc..), sono assicurate tramite prescrizione del Medico di Medicina Generale o Medico specialista del SSN competente per tipologia di menomazione su apposito modulo legiferato dalla Regione Abruzzo. (Allegato A, scaricabile in fondo alla pagina)
RINNOVO: Ogni anno i Piani Terapeutici devono essere rinnovati a conferma della prescrizione mediante impegnativa del Medico di Medicina Generale.
Il rinnovo dell'autorizzazione è annuale, fatte salve eventuali integrazioni o variazioni al piano terapeutico.
Nel caso in cui i prodotti consegnati non fossero più utilizzati/utilizzabili per qualsiasi motivo (ad esempio per sopraggiunte modifiche dello stato di salute che ne riducono il fabbisogno, fornitura quantitativamente eccedente rispetto al reale utilizzo, fornitura di prodotti di misura o tipologia non adatte, cambio di residenza, ricovero presso Residenza Sanitaria per Anziani, decesso, ecc.) è necessario riconsegnarli all’ASL.
 
Erogazione ausili e presidi assistenza integrativa (cateteri a raccolta , pasta, polvere, cerotti, placche e borse per stomie)
PRIMA FORNITURA L’erogazione di tali dispositivi è subordinata all’atto della presentazione del foglio di dimissione ospedaliera con prescrizione specialistica. (allegato B, scaricabile in fondo alla pagina)
RINNOVO: Ogni anno i Piani Terapeutici devono essere rinnovati a conferma della prescrizione mediante impegnativa del Medico di Medicina Generale.
NB: Gli “ausili convessi” possono essere forniti ai soli portatori di stomia introflessa su richiesta dello Specialista prescrittore.
 
Protesica maggiore
Ai cittadini affetti da particolari patologie che causano disabilità viene garantita la fornitura di:
  • ausili protesici personalizzati come: protesi d’arto, ortesi e tutori, protesi oculari, apparecchi acustici, busto ortopedico, calzature ortopediche, carrozzina, sistemi di postura, ausili per la comunicazione, ausili per la vista, ecc.
  • ausili per l’assistenza e la gestione a domicilio come: letto ortopedico, materasso antidecubito, solleva persone, carrozzina di serie, sedia per wc e doccia ecc.
Hanno diritto all’erogazione a carico del Sistema Sanitario Regionale di dispositivi protesici “durevoli” in connessione a menomazioni e disabilità specifiche:
  1. Invalidi civili, di guerra e per servizio, ciechi e ipovedenti gravi, “sordomuti”, in possesso di verbale di riconoscimento d’invalidità;
  2. Minori di anni 18 che necessitino di un intervento di prevenzione, cura e riabilitazione di un'invalidità grave e permanente;
  3. Persone che hanno presentato domanda di invalidità cui siano state accertate, dalle competenti Commissioni mediche, menomazioni che comportano una riduzione della capacità lavorativa superiore ad un terzo e risultante dal verbale;
  4. Istanti in attesa di accertamento per i quali il medico specialista attesti la necessità e urgenza di una protesi, di un’ortesi o di un ausilio per la tempestiva attivazione di un piano riabilitativo‐assistenziale:
  • amputati di arto, donne che abbiano subito un intervento di mastectomia o con assenza della mammella o della ghiandola mammaria per malformazione congenita, soggetti che abbiano subito un intervento demolitore dell’occhio, laringo-tracheostomizzati;
  • persone affette da malattia rara, in relazione alle menomazioni correlate alla malattia;
  1. Ricoverati presso una struttura sanitaria pubblica o privata accreditata, per i quali il Medico Specialista certifichi, durante la degenza, la necessità e l’urgenza di una protesi o di un ausilio per la conduzione del piano riabilitativo (contestualmente alla fornitura delle protesi o ortesi deve essere attivata la procedura per il riconoscimento dell’invalidità civile).
PRIMA FORNITURA: per richiede gli ausili suddetti l’utente dovrà presentare:
  1. Prescrizione del Medico specialista dell’ASL (Allegato C, scaricabile in fondo alla pagina);
  2. Preventivo di spesa di una ditta fornitrice;
  3. Verbale d’invalidità civile (fatto salve le eccezioni suddette).
COLLAUDO:entro 20 gg dalla ricezione dell’ausilio l’utente dovrà effettuare il collaudo, prenotandolo dal medico prescrittore o
da un componente della sua unità operativa a completamento della prescrizione.
Il collaudo a garanzia che la fornitura corrisponda a quanto prescritto deve essere effettuato dal Medico prescrittore Specialista di branca qualora
l’ausilio sia SU MISURA/PERSONALIZZATO: busto, ortesi, tutori, protesi d’arto, carrozzina con unità posturali , calzature e plantari su misura, protesi oculari ed acustiche.
Infine, l'utente o chi ne fa le veci, ha il dovere di riconsegnare al nostro servizio l'ordinativo con il timbro e la firma dello specialista a garanzia dell'avvenuto collaudo.
 
Il collaudo può essere effettuato allo Sportello del nostro servizio qualora si tratti di dispositivi di serie.
Ausili per l’assistenza e gestione a domicilio
L’interessato, o un suo familiare, deve rivolgersi al Medico di Medicina Generale/Pediatra di Libera Scelta che richiederà una visita al Medico prescrittore Specialista di branca dell’ASL per la prescrizione degli ausili necessari (letto ortopedico, materasso, sollevatore, carrozzina di serie, sedia per WC e doccia, ecc.).
TUTTI I PRESIDI NON PERSONALIZZATI (letti, carrozzine adulti, sollevatori, montascale) non devono essere modificati e, A FINE UTILIZZO, VANNO RESTITUITI all’ASL (es: ingresso in Struttura Residenziale, trasferimento di residenza, decesso, ecc.).
 
Allegato A
Allegato B
Allegato C
 
Ultimo aggiornamento: 15/01/2020