Sei qui: Home Page | Azienda | Dipartimento di Prevenzione | Dipartimento di Prevenzione | Unità Operativa Semplice Dipartimentale Medicina dello Sport

Responsabile: EVANIO MARCHESANI
Telefono : 085 425 3961/3941
Email : medicinadellosport.aslpe@pec.it - idoneita.sportiva@ausl.pe.it
Dipartimento : Dipartimento di Prevenzione
Sede: Via Pesaro, 50 Pescara (primo piano)

PRESENTAZIONE
Il Servizio di Medicina dello Sport è stato istituito dall’ASL di Pescara il 1° Ottobre 1982, a seguito dell’entrata in vigore del Decreto del Ministero della Sanità 18/02/1982 e ss.mm.ii.
Attualmente, la disciplina è regolamentata con Legge Regionale Abruzzo n°132 del 12/11/1997 e ss.mm.ii.
Il Servizio effettua direttamente tutti gli esami clinico strumentali previsti dalle normative vigenti in materia di accertamento dell’idoneità alla pratica sportiva agonistica e non agonistica, nonché tutti gli altri esami, supplementari ed integrativi, previsti dai Protocolli delle Federazioni Sportive Nazionali, degli Enti di Promozione Sportiva e delle Discipline Associate, anche mediante la collaborazione delle Strutture specialistiche territoriali e/o ospedaliere aziendali.
Il Servizio è convenzionato con la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università de L’Aquila - Scuola di Specializzazione in Medicina dello Sport e con la Facoltà di Biologia della Nutrizione dell’Università di Camerino.

ORGANIZZAZIONE e DISLOCAZIONE dei Centri di Medicina dello Sport
L’Unità Operativa Semplice Dipartimentale “Medicina dello Sport”, diretta dal Dr. Evanio Marchesani (tel. 085 425 3942), è articolata sul territorio in:
  • un Centro di 2° livello di Medicina dello Sport a Pescara;
  • quattro Centri di 1° livello di Medicina dello Sport a:
  1. Città Sant’Angelo;
  2. Penne;
  3. Scafa;
  4. Tocco da’ Casauria.
Il CENTRO di 2° LIVELLO di MEDICINA dello SPORT di PESCARA
Sede: Via Pesaro 50, Pescara
Recapiti: 085 425 3961/3941
Apertura: dal lunedì al giovedì (mattina dalle ore 8,00 alle ore 13,00 e pomeriggio dalle ore 15,00 alle ore 17,00) e venerdì (mattina dalle ore 8,00 alle ore 13,00).
Personale:
Dirigente Medico Responsabile Dr. Evanio Marchesani
Dirigente Specialista Medico dello Sport Dr. Massimo Gobbi
Dirigente Specialista Medico dello Sport Dr. Roberto Imbastaro
Medico Specialista in Medicina dello Sport Dr. Vittorio De Feo
Medico Specialista Cardiologo Dr.ssa Anna Bruna Giuliani
Medico Specialista Cardiologo Dr. Francesco Iachini Bellisarii
Medico Specialista Cardiologo Dr. Enrico Lardani
Medico Specialista Cardiologo Dr.ssa Lucia Troiani
Medico Specialista in Scienza dell'Alimentazione Dr. Andrea Barone
Coordinatore Infermieristico Dr. Mauro D'Agostino
Infermiera Antonietta Castracane
Infermiera Stefania De Blasio
Infermiera Adria Di Cesare
Infermiera Maria Forcucci
Infermiera Silvia Giansante
Infermiera Tiziana Recinella
Infermiera Tiziana Campea
Operatore E.D.P Stefano Malafronte
Operatore E.D.P. Massimo Della Sala

I CENTRI di 1° LIVELLO di MEDICINA dello SPORT

Centro di 1° livello di Medicina dello Sport di CITTÀ SANT’ANGELO
Sede: Largo Baiocchi n. 1, Città Sant’Angelo (PE)
Recapito: 085 425 3325
Apertura: lunedì (dalle ore 09,00 alle 14,00) - mercoledì (dalle ore 09,00 alle 14,00)
Personale:
Dirigente Medico Responsabile Dr. Evanio Marchesani
Medico Specialista in Medicina dello Sport Dr. Vittorio De Feo
Medico Specialista in Medicina dello Sport Dr.ssa Tiziana Febbraro
 
Centro di 1° livello di Medicina dello Sport di PENNE
Sede: Contrada Carmine s.n., Penne (PE)
Recapito: 085 827 6542
Apertura: lunedì (dalle ore 09,00 alle ore 14,00 e dalle ore 14,30 alle ore 17,30), martedì (dalle ore 09.00 alle ore 14.00 e dalle 14.30 alle 17.30 ), mercoledì (dalle ore 09.00 alle ore 13.00) e venerdì ( dalle ore 9,00 alle ore 13,00 )
Personale:
Dirigente Medico Responsabile Dr. Evanio Marchesani
Medico Specialista in Medicina dello Sport Dr.ssa Tiziana Febbraro
Medico Specialista in Medicina dello Sport Dr. Vincenzo Santuccione
 
Centro di 1° livello di Medicina dello Sport di SCAFA
Sede: Via della Stazione n. 61, Scafa (PE)
Recapito: 085 989 8841
Apertura: mercoledì e giovedì (dalle 08.30 alle ore 13.30)
Personale:
Dirigente Medico Responsabile Dr. Evanio Marchesani
Medico Specialista in Medicina dello Sport Dr. Vittorio De Feo
Medico Specialista in Medicina dello Sport Dr. Vincenzo Santuccione
 
Centro di 1° livello di Medicina dello Sport di TOCCO DA’ CASAURIA
Sede: Via XX Settembre n. 144, Tocco da’ Casauria (PE)
Recapito: 085 989 8735
Apertura: lunedì e martedì (dalle ore 08.30 alle 13.30)
Personale:
Dirigente Medico Responsabile Dr. Evanio Marchesani
Medico Specialista in Medicina dello Sport Dr. Vincenzo Santuccione
 
A CHI SI RIVOLGE IL SERVIZIO di MEDICINA DELLO SPORT
Il Servizio si rivolge a:
  1. Atleti tesserati (C.O.N.I.) dilettanti e Professionisti atleti partecipanti a discipline sportive di tipo agonistico e non agonistico;
  2. Alunni delle Scuole partecipanti alle fasi finali dei Giochi Sportivi Studenteschi (G.S.S.) su richiesta del Dirigente Scolastico;
  3. Utenti praticanti attività motoria generica che desiderano controllarsi (costoro non hanno diritto al rilascio del certificato d’idoneità ma unicamente al rilascio degli esiti delle prestazioni strumentali effettuate con specifica indicazione al movimento).
MODALITÀ di ACCESSO al Servizio di MEDICINA DELLO SPORT
L’interessato accede al Servizio di Medicina dello Sport:
  • con il modulo di richiesta da ritirare presso i Centri (o scaricabile in fondo alla pagina) debitamente compilato e sottoscritto da parte della Società Sportiva di appartenenza affiliata al C.O.N.I. o da parte un Ente di Promozione Sportiva (condizione necessaria per ottenere la certificazione di idoneità);
  • con la richiesta del Medico di Medicina Generale (per ottenere una consulenza/valutazione specialistica, senza il rilascio del certificato).
La prenotazione delle prestazioni e il pagamento della quota di compartecipazione alla spesa sanitaria (TICKET) o delle tariffe previste dalla normativa vigente  si effettuano tramite il Centro Unico Prenotazioni (CUP) Aziendale.
Per visionare gli orari di apertura delle sedi Cup  cliccare qui

CERTIFICATI E TARIFFE
La Medicina dello Sport rilascia certificati di varia natura e per diverse finalità: alcuni sono gratuiti e altri prevedono il pagamento di una tariffa a carico del richiedente, ai sensi della vigente normativa in materia.
 
Descrizione della prestazione Euro
Certificato non agonistico (minorenne) 30,00
Certificato non agonistico (maggiorenne) 40,00
Certificato agonistico (minorenne) gratuito
Certificato agonistico (maggiorenne) 50,00
Certificato agonistico per accedere a concorso pubblico e/o militare 50,00
Certificato esonero scolastico 25,49
Certificato agonistico per Atleti diversabili (minorenni e maggiorenni) gratuito
 
Gli Atleti Professionisti, Tesserati a Società affiliate al C.O.N.I. o Enti di Promozione Sportiva, sono tenuti a corrispondere per intero le prestazioni ricevute.

Compartecipazione alla spesa sanitaria(TICKET) in caso di Valutazione e Studio Nutrizionale del Benessere nell’Attività Motoria
Per coloro i quali la valutazione nutrizionale è condizione per il rilascio del relativo certificato di idoneità, le prestazioni di cui alla sottostante Tabella sono esenti dal pagamento del ticket.
Per qualsiasi altro utente, atleta e non, che desideri una valutazione nutrizionale in funzione della attività motoria svolta o da svolgere (con richiesta del Medico di Medicina Generale), si applicano le seguenti tariffe:
Descrizione della prestazione Euro
Visita Generale -Valutazione Clinica dello stato nutrizionale 20,66
Controllo clinico-nutrizionale comprensivo di revisione del programma nutrizionale 20,66
Anamnesi Alimentare – Stesura o revisione del Programma Nutrizionale 12,91
Valutazione della composizione corporea con tecnica bio-impedenziometrica 17,56
Monitoraggio protratto del dispendio energetico e delle sue modificazioni nelle fasi attività/riposo e sonno/veglia, con relative interpretazioni e deduzioni in campo nutrizionale, metabolico e sportivo 12,44

La prenotazione delle prestazioni e il pagamento della quota di compartecipazione alla spesa sanitaria (TICKET) prevista dalla normativa vigente  si effettuano tramite il Centro Unico Prenotazioni (CUP) Aziendale.
 
TUTTE le ATTIVITÀ e le COMPETENZE del CENTRO di 2°LIVELLO di MEDICINA DELLO SPORT di PESCARA
 
ATTIVITÀ MEDICO-SPORTIVA
Il Centro di 2° livello di Medicina dello Sport di Pescara è anche sede di riferimento per la diagnostica cardiovascolare non invasiva per tutti i Centri di 1° livello: la tutela sanitaria delle attività sportive viene espletata nella sua globalità e per tutte le discipline sportive.
Ad ogni Atleta vengono assicurate le seguenti prestazioni:
  • Compilazione della cartella clinica con rilievo delle misure antropometriche, della acuità visiva e del senso cromatico;
  • Visita medico-sportiva;
  • Esame spirometrico;
  • Visita cardiologica con ECG di base, ECG dopo step-test, test da sforzo al cicloergometro con monitoraggio continuo dell’ECG e della P.A.; Ecocardiocolordoppler in M e B mode, Ecocardio-stress, applicazione di ECG 24 ore sec. Holter cardiaco e pressorio;
  • Test di provocazione bronchiale in corsa libera su tappeto rotante con esecuzione di spirometria basale e successive spirometrie seriate sotto sforzo e post sforzo per diagnosi dell’asma da sforzo;
  • Test bronco dinamici (reversibilità TPBA);
  • Ecografia muscolo-tendinea (laddove necessario);
  • Ergospirometria e valutazione funzionale;
  • Holter metabolico e metodologia dell’allenamento;
  • Bio-impedenzometria;
  • Programmazione meccanica respiratoria.
COMPETENZE SPECIFICHE
  • Certificazione idoneità sportiva agonistica e non;
  • Monitoraggio informatico delle certificazioni;
  • Controllo di qualità e sorveglianza sulle certificazioni;
  • Prescrizione dell’attività motoria (sport-terapia) in relazione all’adozione di corretti stili di vita;
  • Promozione all’attività motoria nella popolazione in generale;
  • Promozione all’attività motoria in particolare nell’età evolutiva, nei disabili ed anziani;
  • Prevenzione e lotta al doping;
  • Controllo e sorveglianza sull’impiantistica sportiva (attività svolta in qualità di Ufficiale di Polizia Giudiziaria).
EDUCAZIONE alla SALUTE
Vengono effettuati:
  • Corsi di formazione per adulti sul ruolo educativo (Genitori - Docenti di Scuola Primaria e Secondaria di 1° e 2° Grado);
  • Interventi nelle classi (Scuola Primaria e Secondaria di 1° e 2° Grado) con programmi biennali e triennali sulla biologia del comportamento (capacità innate - capacità apprese - le emozioni alla base del comportamento - attività motoria e sviluppo armonico, etc.);
  • Progetti sugli stili di vita come prevenzione e terapia delle malattie stress correlate.
ESONERO SCOLASTICO
  • Visite per esonero dall’attività motoria nell’insegnamento scolastico dell’Educazione Fisica, previo appuntamento e pagamento del relativo ticket da effettuarsi tramite Cup Aziendale
CERTIFICAZIONI PER USO MILITARE E PER IDONEITÀ GENERICA AL LAVORO
Vengono rilasciati certificati:
  • d’idoneità agonistica alla pratica di prove sportive indette dai Ministeri per le selezioni finalizzate all’accesso delle varie qualifiche militari previa prenotazione e pagamento della relativa tariffa da effettuarsi tramite Cup Aziendale.
VALUTAZIONE e STUDIO NUTRIZIONALE del BENESSERE nell’ATTIVITÀ MOTORIA
La ricerca di uno stato di benessere psico-fisico nell’individuo in genere e, in particolare, nello sportivo ha determinato la necessità di creare un servizio specifico che si occupasse di studiare Protocolli finalizzati al raggiungimento di un corretto stile di vita anche attraverso una sana alimentazione.
Perseguire e promuovere uno stato di benessere attraverso l’incremento dell’attività motoria, l’adozione di corrette pratiche igienico-comportamentali ed un adeguato regime alimentare consente infatti ad ogni individuo di ridurre sensibilmente tutti i rischi cardiovascolari, osteoarticolari e metabolici derivanti dalla ipocinesia tecnologica del nostro tempo.
Attraverso una valutazione nutrizionale (anamnesi, diario alimentare), una valutazione strumentale (Impedenzometria, Antropo-plicometria, Holter metabolico, Spirometria) ed una valutazione comportamentale verrà elaborato un piano alimentare personalizzato finalizzato all’ottimizzazione della prestazione motoria o espressamente sportiva.
Giusto cibo e giusto movimento rappresentano il binomio inscindibile dello “stare in forma”
 
COLLABORAZIONI
Il Servizio di Medicina dello Sport collabora con le Istituzioni Scolastiche, con il Comitato Provinciale del C.O.N.I., con le Federazioni Sportive, con gli Enti di Promozione Sportiva, con le Società Sportive e con le Associazioni Onlus, sia per programmi di educazione sanitaria sia per corsi di formazione tematica.
Normativa di riferimento a livello nazionale
  • DM Sanità 18/02/1982Norme per la tutela sanitaria dell’attività sportiva Agonistica”;
  • Circolare n.7 del Ministero della Sanità Prot.n.500.3/MED.SPORT. DM 18/2/1982 norme per la tutela sanitaria della attività sportiva agonistica”;
  • DM del 28/2/1983 “Norme per la tutela sanitaria dell’attività sportiva non agonistica e agonistica”;
  • DM Sanità 4/3/1993 “Determinazione dei protocolli per la concessione dell’idoneità alla pratica sportiva agonistica alle persone handicappate”;
  • DPR 28/4/1993 n.207 “Regolamento recante modificazioni al DPR 5/8/1988 n. 404 , di attuazione della L.25/3/1985 n. 106,concernente la disciplina del volo da diporto o sportivo”;
  • DM Sanità 13/3/1995 “Norme sulla tutela sanitaria degli sportivi professionisti”;
  • Ministero Sanità CIRCOLARE 18/3/1996n.500.4/MSP/CP/643 “Linee guida per un’organizzazione omogenea della certificazione di idoneità alla attività sportiva agonistica”;
  • Ministero della Salute L. 14/12/2000 n.376 “Disciplina della tutela sanitaria delle attività sportive e della lotta al doping”;
  • DM Sanità 4/4/2001 “Integrazione del decreto ministeriale 18 febbraio 1982, concernente norme per la tutela sanitaria dell’attività sportiva agonistica e del decreto ministeriale 13 marzo 1995 , concernente norme sulla tutela sanitaria degli sportivi professionisti”;
  • Legge 28 novembre 2001 n. 426 “Misure contro la violenza nello sport e il doping Istituzione del Museo dello sport italiano”;
  • DM della SALUTE 30 dicembre 2002 “Integrazione della lista dei farmaci, sostanze biologicamente o farmacologicamente attive e delle pratiche mediche, il cui impiego è considerato doping, ai sensi della legge 14 dicembre 2000, n.376”;
  • DL 19 agosto 2003 n. 220 “Disposizioni urgenti in materia di giustizia sportiva”;
  • DM della Salute  2 agosto 2005- Modifiche al decreto 4 aprile 2001, recante: “Integrazione al decreto ministeriale 18 febbraio 1982,concernente norme per la tutela sanitaria dell'attività sportiva agonistica e del decreto ministeriale 13 marzo 1995, concernente norme sulla tutela sanitaria degli sportivi professionisti”;
  • DPR 9 luglio 2010 n.133 “Nuovo Regolamento di attuazione della legge 25marzo 1985 n.106, concernente la disciplina del volo da diporto o sportivo”.
Normativa di riferimento a livello regionale
  • Legge Regionale (Abruzzo) 14 agosto 1981 n. 32 “Norme per il trasferimento alle Unità Locali Socio-Sanitarie delle funzioni in materia di Igiene, sanità pubblica, di vigilanza sulle farmacie e per l’assistenza farmaceutica”;
  • LEGGE Regionale 24 NOVEMBRE 1981 N. 52“Promozione della educazione sanitaria e sportiva e tutela sanitaria delle attività sportive”;
  • CIRCOLARE Regione Abruzzo-Settore Sanità BURA 29/5/1982 “Circolare esplicativa delle norme in vigore (LR 24/11/81 n.32 e DM sanità 18/2/82) sulla tutela sanitaria delle attività sportive”;
  • LEGGE Regionale 21 luglio 1992 N. 52  “Modifiche ed integrazioni alla LR 24 novembre 1981 n.52 - Promozione della educazione sanitaria e sportiva e tutela sanitaria delle attività sportive”;
  • LEGGE REGIONALE (Abruzzo) N. 132 / 97 “Medicina dello Sport e tutela sanitaria delle attività sportive” e ss.mm.ii.;
  • DIREZIONE SANITA’ Prot. 19295/DG5 1/8/2005 “Codifica regionale delle condizioni di esenzione dalla partecipazione alla spesa”;
  • Deliberazione della Giunta Regionale 6/5/2013 n.329“Deliberazione delle tariffe applicabili alle certificazioni di idoneità all’attività sportiva agonistica”.
Protocolli Medico – Sportivi
  • Protocolli Cardiologici per il giudizio di idoneità allo sport agonistico- FMSI 1989 e successive modifiche del 2003 e 2009;
  • Linee guida attività fisica e diabete tipo 1 – American diabetes Association e American college of sport medicine  e Associazione nazionale italiana atleti diabetici 2003;
  • La prescrizione dell’esercizio fisico in ambito cardiologico – FMSI 2006;
  • Linee guida per la concessione dell’idoneità all’attività sportiva ed il monitoraggio degli atleti affetti da malattie del sistema endocrino – FMSI 2007;
  • Documento di inquadramento per la diagnosi ed il monitoraggio della malattia celiaca e relative complicanze – Ministero della salute 2007;
  • Protocolli allergologici ed immunologici per la gestione degli atleti agonisti e non agonisti – FMSI 2009;
  • Criteri di valutazione pneumologia per l’idoneità all’attività sportiva – FMSI 2010;
  • La concussione cerebrale – FMSI 2010;
  • Medicina legale in medicina dello sport – FMSI 2011;
  • Modello organizzativo gestione emergenze sanitarie nello sport – FMSI 2012;
  • Linee guida dell’esercizio fisico in oncologia – FMSI 2013.
 
ATTIVITÀ REALIZZATE DALL’U.O.S.D. MEDICINA DELLO SPORT
(Convegni, Progetti, Corsi, Piani di Formazione Aziendale, ecc.):
  • Corso di Competenza Sportiva, II edizione, gennaio/febbraio 2015;
  • Progetto "…e vissero felici e contenti…di muoversi!" - Azioni Integrate per l’Educazione all’Attività Sportiva, Liceo “G. Marconi” di Pescara, 2014/15;
  • Corso di Competenza Sportiva, I edizione, febbraio/marzo 2014;
  • Progetto "Atleti: essere o non essere" - Azioni Integrate per l’Educazione all’Attività Sportiva, Liceo “G. Marconi” di Pescara, 2013/14;
  • Piano di Formazione Aziendale (PFA), accreditato ECM n. 2933-902927 "Gli Stili del BEN...ESSERE" - Ufficio Formazione e Aggiornamento - ASL Pescara, gennaio-febbraio 2010;
  • Programma Scuole Aperte "Gonfiati per la voglia di vincere" - M.I.U.R., I.P.S.I.A. "U. Pomilio", 20 maggio 2010;
  • Piano di Formazione Aziendale (PFA), accreditato ECM n. 2933-43957 “Lavorare in…forma…(l)…mente” - Ufficio Formazione e Aggiornamento - ASL Pescara, aprile-giugno/ottobre-dicembre 2007/marzo-aprile/settembre-dicembre 2008;
  • Progetto "Lo Sport Abruzzese incontra l'Unione Europea" organizzato dalla Scuola Regionale dello Sport d’Abruzzo e dall’AMS di Pescara (FMSI), maggio 2009;
  • Convegno “Lo Sport oltre la professione”, Sala dei Marmi, Provincia di Pescara, 5 aprile 2008 - patrocinato dalla Provincia di Pescara, dal CP CONI Pescara, dall’AMS di Pescara;
  • Progetto Sperimentale “IN…CAMMINIAMO…LA…MENTE”, patrocinato dalla Circoscrizione 5 – Pescara e organizzato con l’AMS (FMSI), Anno 2007;
  • Progetto Sperimentale "OPS: Optiamo Pro Salute", patrocinato dal Comune di Pescara, Assessorato Pubblica Istruzione, Albo degli Operatori Culturali, Anno 2007/2008;
  • Progetto Sperimentale “PROMUOVERSI…PERBENE…ESSERE”, Anno 2006/2007, patrocinato dalla Provincia di Pescara, Assessorato allo Sport e Assessorato alle Politiche Sociali e dall’AMS (FMSI) di Pescara;
  • Seminari di Prevenzione Primaria, Scuole Medie Superiori, “QUALITÀ DELLA VITA E PROMOZIONE DELLA SALUTE”, anno 2005;
  • Progetto Sperimentale MUOVERSI ATTIVA…MENTE, Anno 2005/2006, patrocinato dalla Provincia di Pescara, Assessorato allo Sport e dall’AMS (FMSI) di Pescara;
  • Corso di Aggiornamento ai Pediatri, ASL di Pescara 4 dicembre 2004;
  • Progetto Sperimentale “SPORTIVAMENTE…PER CRESCERE”, Anno 2004/2005, patrocinato dalla Provincia di Pescara, Assessorato allo Sport e dall’AMS (FMSI) di Pescara;
  • Corsi per la regolazione delle emozioni e dello stress, da febbraio 2004;
  • Corsi di Rilassamento Progressivo, da febbraio 2003.
 
Documenti Utili da scaricare:
Richiesta di visita di idoneità sportiva agonistica e non
 
Ultimo aggiornamento: 18/10/2019