Sei qui: Home Page | Percorsi | Per il Cittadino | Consultorio Familiare

Che cos'è
Il Consultorio Familiare è un servizio socio-sanitario, multidisciplinare, per la promozione e la prevenzione della salute della donna, dell’età evolutiva, dell’adolescente e della famiglia.
Garantisce prevenzione ed assistenza nell’area della salute sessuale, riproduttiva e psico-relazionale con percorsi integrati con le strutture sanitarie e sociali presenti nel territorio di riferimento.
 
Come usufruire dei servizi:
Tutte le consulenze sono gratuite e si può accedere senza prescrizione medica, ma preferibilmente con prenotazione; il servizio è aperto a tutti i cittadini italiani e stranieri residenti in Italia o che soggiornino anche temporaneamente nel territorio.
 
Figure Professionali presenti nei Consultori familiari
Il Consultorio Familiare si avvale dell’apporto professionale di Assistenti Sociali, Ostetriche, Psicologi, Ginecologi, Pediatri, Infermieri, Legali.
 
Le principali prestazioni del Consultorio sono:

Consulenza e sostegno psicologico
Presso i Consultori familiari della ASL di Pescara è possibile avere un sostegno psicologico per tutte quelle problematiche che concernono gli ambiti strettamente consultoriali, ossia quelli di prevenzione e promozione della salute, di sostegno nei passaggi critici del ciclo di vita, attraverso interventi individuali, di coppia, familiari e di gruppo.
 
In particolare il Consultorio in ambito psicologico si occupa di:
  • Consulenza psicologica individuale e sostegno psicoterapico breve (8-10 sedute max);
  • Sostegno alla gravidanza;
  • Sostegno alla Genitorialità;
  • Sostegno psicologico agli adolescenti; 
  • Problematiche di coppia e familiari;
  • Problemi psicologici della menopausa.
Il consultorio si occupa di prevenzione e le tecniche psicoterapiche verranno messe in atto esclusivamente a fini preventivi onde evitare la cronicizzazione o l’insorgenza di patologie causa di trasmissione intergenerazionale.
Gli psicologi, inoltre, partecipano attivamente a tutte le iniziative consultoriali quali: Corsi di preparazione alla nascita, sostegno al puerperio ed all’allattamento, educazione affettiva agli adolescenti.
 
Sostegno alla genitorialità
Per prevenire quelle che sono le emergenze psicologiche della attuale società si offrono interventi su gruppi  di genitori, differenziati in base all’età dei figli:
  • Gruppi di neo-genitori, attraverso i Corsi di preparazione alla nascita
  • Gruppi di genitori con figli nel periodo della prima e seconda infanzia (fino a 11 anni), sia in sede consultoriale che in ambito scolastico.
  • Gruppi di genitori con figli preadolescenti e adolescenti (dai 12 ai 18), sia in sede consultoriale che in ambito scolastico.
Ambulatorio  preconcezionale
Presso il Consultorio Familiare di Pescara “Via Milli” n° 2 a Pescara  (tel. 085 425 4980 o tramite email consultorio.viamilli@ausl.pe.it) è attivo un servizio di consulenza preconcezionale
Come è noto, la consulenza preconcezionale rappresenta uno strumento fondamentale ed efficace per la prevenzione di condizioni patologiche associate alla gravidanza e potenzialmente capaci di influenzare l'esito perinatale.

OBIETTIVI
Obiettivo principale del Progetto è l'identificazione di fattori di rischio preconcezionale al fine di pianificare interventi capaci di ridurre o eliminare i rischi biomedici, comportamentali e sociali associati agli esiti avversi della riproduzione. L’ambulatorio è dedicato alle consulenze prenatali gestito dal ginecologo, dall’ostetrica e dall’infermiera, con la collaborazione dell’intera equipe del Consultorio (Psicologo, Ass. Sociale). Inizialmente attivo una volta a settimana.

DESTINATARI
Il progetto è rivolto a tutte le coppie che intendono intraprendere il percorso della procreazione.

PRESTAZIONI EROGATE:
•  Consulenza informativa
•  Visita Ginecologica
•  HPV test, se non effettuato negli ultimi 3/5 anni
•  Ecografia ginecologica
•  Prescrizione esami preconcezionali  alla coppia
•  Consulenza psicologica.

Assistenza alla gravidanza – Percorso nascita
Prima di iniziare una gravidanza, puoi rivolgerti al Consultorio o agli ambulatori distrettuali della ASL.
Presso i Consultori Familiari le donne/coppie vengono prese in carico dalla fase pre-concezionale, a quella della gestazione e del post partum, fino allo svezzamento del neonato ed all’accompagnamento ad una genitorialità consapevole.
Il Percorso Nascita è attivo nelle sedi di: Pescara Nord, Pescara “Via Milli”, Montesilvano, Città Sant’Angelo, Penne, Spoltore e Scafa.
 
Prima della gravidanza:
• Colloqui informativi (modalità di presa in carico, servizi offerti, congedi lavorativi, ecc.);
• Visita di coppia per un bilancio di salute prima del concepimento e/o per problemi di infertilità e sterilità;
• Indicazioni sugli accertamenti per le malattie ereditarie;
• Informazioni sulle malattie sessualmente trasmissibili, sui problemi legati alla tossicodipendenza e sulle azioni da intraprendere per un percorso fisiologico.
 
Durante la gravidanza:
• Visite ed esami per valutare lo stato di salute e per la prevenzione delle malattie genetiche (amniocentesi, ecografie);
• Indicazioni sui corretti stili di vita da tenere (alimentazione, astensione dal fumo, ecc.);
• Corsi di preparazione al parto;
• Certificazioni necessarie durante il percorso;
• Consulenza e sostegno psicologico alla gestante ed alla coppia.
 
Dopo la gravidanza
• Assistenza al puerperio ed all’allattamento;
• Controlli post partum;
• Sostegno alla genitorialità;
• Massaggio infantile, ove disponibile.
 
Gli esami raccomandati in gravidanza sono per la maggior parte esenti dal pagamento del ticket, come da Decreto Ministeriale del 10.9.1998.
 
Nei consultori la gravidanza prevede la presa in carico della gestante/coppia con un’attenzione che abbraccia anche gli aspetti psicologici, relazionali e della genitorialità.
Il Percorso Nascita è attivo nelle sedi di: Pescara “Via Pesaro”, Pescara Nord”, Pescara “Via Milli”, Montesilvano, Città Sant’Angelo, Penne, Spoltore e Scafa.

Protocollo Percorso Nascita

Mamma consapevole, guida per seguire e comprendere al meglio la propria gravidanza
Opuscolo realizzato in conformità ai principi di qualità, sicurezza e appropriatezza e forniscono informazioni utili per il “Percorso Nascita”, affinché la donna in particolare e la coppia in generale possa vivere la gravidanza con la migliore consapevolezza possibile; fornisce inoltre informazioni dettagliate sull’operatività dei servizi e sulle prestazioni che la ASL di Pescara mette a disposizione di ogni mamma.

Scarica l'opuscolo
Italiano
Inglese
Francese
Spagnolo
Ucraino
Arabo
Cinese

Interruzione Volontaria di gravidanza
La legge 194/78 “Norme per la tutela sociale della maternità e sull’interruzione volontaria di gravidanza” riconosce nel Consultorio Familiare la sede preferenziale a cui rivolgersi per la richiesta dell’IVG, mentre l’Ospedale è il luogo istituzionale per l’esecuzione dell’intervento. La perfetta integrazione tra questi due servizi permette alla donna di affrontare questo momento della propria vita con il necessario supporto umano e con le competenze necessarie per un intervento in completa sicurezza.
Nel caso di minori è fondamentale l’identificazione, da parte dell’equipe consultoriale, di un tutor che segua tutti i passaggi del percorso assistenziale e che rappresenti un punto di riferimento non esclusivo, ma facilitante per la minore.

Corsi di Preparazione alla nascita 
Presso i Consultori di Pescara “Via Milli”, Pescara Nord, Montesilvano, Penne e Scafa si svolgono regolarmente Corsi di preparazione al parto a gestione integrata tra psicologia ed ostetricia, con la collaborazione anche di altri operatori.
La gravidanza è un momento molto importante per la donna e per la coppia e necessita di un approccio mirato al raggiungimento di uno stato di benessere sia fisico che psicologico.
I Corsi di preparazione alla nascita, all’interno di un setting adeguato, aumentano la consapevolezza dei partecipanti rispetto alle capacità personali e di coppia di vivere la gravidanza, la nascita e la genitorialità, utilizzando il gruppo come risorsa.
 
Per tale risultato ci sono obiettivi specifici da raggiungere:
  • Fornire gli strumenti per affrontare il cambiamento e vivere il dolore del parto
  • Fortificare le competenze della donna rispetto all’evento nascita
  • Prevenire eventuali problemi legati alla gravidanza
  • Facilitare la relazione mamma-bambino
  • Promuovere l’allattamento al seno
  • Trasmettere competenze di rilassamento e/o lavoro corporeo
I corsi iniziano intorno al 6° mese di gravidanza ma, dato l’alto numero di richieste,  è necessaria una preventiva prenotazione. Il numero di incontri varia da 8 a 10 nella sede consultoriale, più uno in ospedale per la conoscenza della sala parto e degli operatori addetti.  
Accanto ad una parte riservata a tecniche specifiche di rilassamento e lavoro corporeo troviamo spazi dedicati ad aspetti teorici:
  • aspetti neurofisiologici e psicologici del dolore del parto
  • la genitorialità
  •  lo sviluppo psicofisico del neonato
  • le fasi di sviluppo nella vita intrauterina
  • le fasi del travaglio e del parto
  • gli stili di attaccamento
  • informazioni su taglio cesareo e tecniche di analgesia
  • le eventuali  modificazione psicopatologiche durante la gravidanza ed il post partum
  • l’allattamento al seno e lo svezzamento.
Spazio adolescenti
All’interno di molti consultori sono stati strutturati degli spazi dedicati agli adolescenti e riservati solo a loro, per affrontare le tematiche riguardanti la sessualità, i problemi relazionali, la contraccezione e la prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili. Operatori particolarmente sensibili ed attenti alle dinamiche adolescenziali li affiancheranno nella risoluzioni di quelle  problematiche che il particolare periodo di crisi e passaggio all’età adulta comporta.
 
Consulenza contraccettiva e contraccezione di emergenza
Consulenza contraccettiva - In ogni consultorio si possono ricevere tutte le informazioni necessarie per una scelta consapevole in ordine alle proprie esigenze contraccettive e ad una procreazione responsabile. Il servizio è rivolto sia alle donne adulte che alle minorenni, tutelate in questo da una normativa nazionale.
 
Contraccezione di emergenza La cosiddetta “pillola del giorno dopo” è un metodo per prevenire gravidanze indesiderate da utilizzare entro le 72 ore successive al rapporto a rischio. Non è un metodo sicuro, pertanto non è sostitutivo della contraccezione abituale. In caso di necessità ci si può rivolgere al Consultorio (senza impegnativa e gratuitamente), anche se minorenne e senza il consenso dei genitori, alla continuità assistenziale (guardia medica) ed  al MMG/PLS.
Nei Consultori Familiari di Pescara Nord si effettua regolarmente ogni giorno, dal lunedì al sabato, dalle ore 13.00 alle 14.00. Nella giornata di sabato si consiglia verifica telefonica.
Da qualche anno è disponibile in Italia anche la pillola dei 5 giorni dopo (ElleOne), a libero accesso solo per le maggiorenni.
 
Adozione ed Affido familiare
Gli Psicologi dei Consultori Familiari partecipano attivamente al percorso adozioni nelle sedi di Pescara Nord (già operativo anche per gli affidi), Spoltore, Montesilvano. Tale percorso, infatti, è gestito dai Comuni per quanto attiene la parte sociale e dalla ASL per quanto attiene la parte sanitaria e quindi psicologica. Nelle sedi di Spoltore e Montesilvano verrà a breve attivato anche il Percorso Affidi familiari.
Le attività che si svolgono in questo ambito richiedono la valutazione psicologica di idoneità all’adozione che comprende: lo studio delle caratteristiche psicologiche, individuali e di coppia, le modalità affettive e relazionali, gestione dei problemi e delle difficoltà, inserimento sociale, motivazione, competenze educative etc..
 
FASE PREADOTTIVA
  1. Formazione  e preparazione delle coppie aspiranti all’adozione attraverso corsi  che hanno il compito di
  • informare sulle procedure sull’adozione, sulla condizione dei minori in stato di adottabilità e sulle caratteristiche dei vari paesi di provenienza;
  • promuovere e potenziare le capacità genitoriali;
  • rendere la coppia più consapevole della scelta che sta operando, della responsabilità e delle difficoltà ad essa connesse.
2) Indagine pre-adozione o inchiesta psico-sociale con il compito di valutare i  requisiti della coppia e redarre  una relazione che contenga  gli elementi di valutazione richiesti dal Tribunale per i Minorenni. Questo dovrà provvedere a formulare il decreto di idoneità.
    Le procedure e gli strumenti utilizzati sono: colloqui individuali e di coppia, somministrazione di test psicodiagnostici, visite domiciliari.

FASE POSTADOTTIVA
La fase post adozione prevede:
  • Un adeguato accompagnamento, sostegno e d eventuale presa in carico delle famiglie allo scopo di  prevenire  crisi e  fallimenti adottivi;
  • Il necessario sostegno al minore  ed alla famiglia per un percorso di crescita sufficientemente sereno;
  • Nel corso dell’anno di affidamento pre-adottivo viene svolto un monitoraggio seguito da relazioni periodiche al Tribunale per i Minorenni;
  • Per le adozioni internazionali e per le coppie che lo hanno richiesto ai Servizi ASL, si effettua lo stesso monitoraggio seguito da relazioni per i paesi di origine che avranno termine, a seconda dei casi , dal 1° al 18° anno di età del bambino.
Il  lavoro sui fattori che possono compromettere il buon esito adottivo è cosi articolato:
  • un primo livello di sostegno di base  strutturato in incontri mensili di gruppo con la finalità di accompagnare le famiglie nel delicato momento dell’ingresso del minore, favorire lo scambio di esperienze, monitorare  eventuali  situazioni problematiche.
  • un secondo livello di sostegno, più clinico e specialistico,  rivolto al singolo nucleo familiare che ne fa richiesta, in presenza di indicatori di rischio o in situazioni di disagio conclamato, spesso in collaborazione con altri Servizi.
  • interventi di sensibilizzazione e accompagnamento al fine di un buon inserimento scolastico.
AFFIDAMENTO FAMILIARE
Per quanto riguarda l’affidamento familiare sono  state istituite equipes integrate per l’affido familiare tramite un protocollo di intesa Comune-ASL (Consultorio Familiare) secondo linee guida emanate dalla Regione.
L’affidamento familiare è un istituto finalizzato ad assicurare al minore, temporaneamente privo di un ambiente familiare idoneo, il diritto di vivere, crescere ed essere educato nell’ambito di una famiglia.
Il minore può essere affidato ad una famiglia o ad una persona singola, individuata dai Servizi ed in grado di assicurargli il mantenimento, l’educazione, l’istruzione e le relazioni affettive di cui ha bisogno.
Contemporaneamente i Servizi deputati aiutano la famiglia di origine a riacquistare le competenze necessarie per poter riaccogliere il figlio. Si tratta di una specifica tipologia di tutela, alternativa all’inserimento in struttura, che consente, ove realizzabile, una riduzione dei costi umani e sociali.
Le azioni previste dal Servizio Affido  sono: sensibilizzazione della popolazione, reperimento famiglie disponibili e formazione delle stesse, costituzione di una banca dati, abbinamento e monitoraggio della famiglia affidataria.  Queste azioni sono il frutto del lavoro di rete tra tutti i Servizi impegnati in questo percorso ed  i Tribunali,  per i Minorenni  ed  Ordinario.

Massaggio Infantile
DOVE SI SVOLGONO I CORSI - I corsi di massaggio infantile si svolgono presso i Consultori di Penne, Pescara Nord, Spoltore.
 
Il corso di massaggio Infantile è un modo piacevole e rilassante per stabilire un contatto profondo con il proprio bambino.
Non è una tecnica né una terapia.
Negli ultimi anni, grazie agli studi sempre più numerosi sulla comunicazione tattile e sulla relazione genitore e bambino, il massaggio infantile è stato riscoperto in tutta la sua importanza.
L’evidenza clinica e recenti ricerche hanno infatti dimostrato che il massaggio comporta numerosi effetti benefici sullo sviluppo e sulla maturazione del piccolo.
Con il massaggio infantile, attraverso un contatto più profondo, possiamo proteggere e stimolare la crescita e lo sviluppo del bambino.

BENEFICI DEL MASSAGGIO INFANTILE
  • Favorisce il legame di attaccamento e rafforza la relazione genitore-bambino
  • Favorisce il contatto e la comunicazione profonda con il proprio bambino
  • Promuove una maggiore comprensione e un ascolto più profondo dei bisogni del bambino
  • Favorisce uno stato di benessere e di rilassamento nel bambino e nel genitore
  • Promuove nel bambino la conoscenza delle varie parti del corpo. Aiutandolo ad acquisire consapevolezza corporea e un’equilibrata immagine di sé
  • Fa sentire il bambino contenuto, sostenuto ed amato
  • Aiuta il bambino a scaricare e dare sollievo alle tensioni provocate da situazioni nuove, piccoli malesseri, situazioni di stress prenatali
  • Stimola, fortifica e regolarizza il sistema circolatorio, respiratorio, muscolare, immunitario e gastro-intestinale
  • Previene e dà sollievo al disagio delle coliche gassose
  • E’ un buon sostegno nei disturbi del ritmo sonno-veglia.
COME SI SVOLGONO I CORSI
I corsi sono articolati in 4/5 incontri della durata di circa 90 minuti. I genitori, a seconda delle esigenze, possono scegliere tra due diverse tipologie di corso:
  • Individuale
  • In piccoli gruppi di genitori e bambini
CHI CONDUCE I CORSI
I corsi sono condotti da operatrici dei Consultori Familiari, maestre di massaggio Infantile AIMI (associazione Italiana Massaggio infantile).
A CHI E’ RIVOLTO IL CORSO
Il corso di massaggio infantile è rivolto a genitori con bambini da 3 a 11 mesi circa di età.
I corsi sono rivolti ai genitori che desiderano sperimentare con il loro bambino modalità profonde di contatto e comunicazione, a chi dsidera stimolare il benessere e il rilassamento del proprio piccolo, aiutandolo a dare sollievo a tensioni e piccoli malesseri collegati a disturbi del sonno, stipsi, meteorismo o coliche gassose.
PER PARTECIPARE
Suggeriamo ai genitori di vestire comodamente e portare, oltre ad un paio di calzini antiscivolo per se stessi, tutto ciò che può essere utile per un eventuale cambio del piccolo. Ulteriori necessità vengono definite direttamente con l’insegnante che conduce i corsi.
 
Assistenza al puerperio e sostegno all’allattamento materno
Presso tutti i Consultori saranno organizzati corsi di sostegno rivolti alle puerpere condotti dalle ostetriche consultoriali in collaborazione con gli psicologi per sostenere le neo mamme nella gestione del neonato e per favorire e incrementare  l’allattamento materno, individuando gli eventuali elementi di criticità.
E’ possibile effettuare anche consulenze telefoniche (335 150 34 40) ed on line, tramite indirizzo di posta elettronica: sosallattamento@ausl.pe.it per consulenze dedicate all’allattamento.
Nei Consultori di Pescara "Via Milli”, Pescara Nord, Scafa e Penne, inoltre, sarà predisposto uno spazio provvisto di fasciatoio, poltroncina idonea ad allattamento e cuscino per allattare, dedicato alle donne che hanno la necessità di allattare semplicemente il loro bambino o che necessitano di particolare assistenza per problemi inerenti l’allattamento.
 
Mediazione familiare.
Presso la sede ASL di Pescara, Via Pesaro 50, (tel. 085 4253977) e presso il Consultorio Familiare di Montesilvano (085 4253351) è attivo un servizio di Mediazione familiare gratuito. Il servizio si pone l'obiettivo di aiutare le coppie in fase di separazione a raggiungere accordi che abbiano come obiettivo principale la tutela emotiva e concreta del minore.
Attraverso un percorso strutturato di negoziazione, la Mediazione familiare si propone di aiutare la coppia in crisi a rimanere unita nell'esercizio della funzione genitoriale.

A cosa serve la mediazione familiare:
  • Ad aiutare i coniugi a trovare accordi "mutuamente soddisfacenti "per entrambi su ogni aspetto della separazione (affidamento dei figli, calendario delle visite, aspetti economici e patrimoniali);
  • A migliorare l'intesa e la comprensione tra le parti promuovendo un dialogo costruttivo e chiaro fra ex coniugi in vista di una collaborazione futura come genitori;
  •  A coadiuvare i cambiamenti emotivi, psicologici, pragmatici ed organizzativi che accompagnano la separazione;
  •  Ad offrire uno spazio neutro di dialogo e confronto costruttivo;
  •  A tutelare il benessere e i diritti dei minori coinvolti;
  •  A promuovere il rispetto tra i genitori;
  •  Ad "umanizzare" il divorzio poiché ci si può separare come coniugi ma non ci si può separare dal proprio ruolo di genitori.
A chi si rivolge:
  • Ai coniugi che hanno deciso di porre fine al loro matrimonio;
  •  A quelli che stanno pensando di farlo;
  •  Alle coppie in crisi decise sul da farsi;
  •  Alle coppie già separate che intendono rivedere i propri accordi.
La Mediazione familiare viene offerta alle coppie interessate sia su scelta individuale che su suggerimento del Tribunale, Ordinario e Minorile. Le figure di riferimento attualmente sono  un Legale ed una Assistente Sociale.
Il percorso di mediazione è volto a far vivere alle coppie in conflitto la possibilità di gestire costruttivamente le loro difficoltà, di sanarle, ove possibile, e continuare a svolgere il ruolo genitoriale senza ledere il diritto dei minori ad una famiglia quanto più possibile adeguata.
 
Screening oncologici
Sono programmi di sanità pubblica, di riconosciuta efficacia, rivolti esclusivamente ai residenti nella Provincia di Pescara,  che rendono possibile la rimozione di lesioni invasive in stadio precoce o in fase premaligna, offrendo così maggiori possibilità di cure tempestive.
Obiettivo principale dei programmi di Screening è la riduzione della mortalità.
Vengono svolti attraverso un semplice test o esame specifico.
Gli screening effettuati nell’Azienda USL di Pescara sono i seguenti:
  • Screening per il tumore della Mammella: offerto ogni due anni a tutte le donne tra i 50 e i 69 anni.
  • Screening per il tumore del Collo dell’utero: offerto ogni 3 anni tramite Pap Test, per tutte le donne tra i 25 ed i 29 anni,  e ogni 5 anni, con HPV-DNA Test, per quelle tra i 30 ed i 64 anni.
  • Screening per il tumore del Colon retto: offerto ogni 2 anni a uomini e donne, tra i 50 ed i 69 anni, attraverso la ricerca del sangue occulto nelle feci ed eventuale colonscopia nei casi positivi al test.
Tutti gli esami effettuati nei percorsi degli screening sono gratuiti e non necessitano di impegnativa, compresi gli esami  di  approfondimento.
 
Per informazioni  e chiarimenti si può contattare il numero 085 425 3939 o utilizzare l’indirizzo di posta elettronica: screeningoncologici@ausl.pe.it 
 

Elenco Consultori Familiari:
Catignano - Via Borgonuovo, snc Tel. 085 841 615   mail: consultorio.catignano@ausl.pe.it
Figure professionali presenti: ginecologo, ostetrica

Città S. Angelo - Largo Baiocchi   Tel 085 425 33 05 / 22   mail:  consultorio.csa@ausl.pe.it
Figure professionali presenti: psicologo, ginecologo, assistente sociale, ostetrica.

Montesilvano - Via D’Agnese   Tel 085 425 33 51 / 65   mail: consultorio.montesilvano@ausl.pe.it
Figure professionali presenti: psicologo, ginecologo, assistente sociale, ostetrica, pediatra, avvocato.

Penne - Contrada Carmine, 107   Tel 085 827 65 22 / 25   mail: consultorio.penne@ausl.pe.it
Figure professionali presenti: psicologo, ginecologo, assistente sociale, ostetrica, infermiera, pediatra.

Pescara Nord - Via Nazionale Adriatica Nord 140   Tel 085 425 3470 / 71   mail: consultorio.penord@ausl.pe.it
Figure professionali presenti: psicologo, ginecologo, assistente sociale, ostetrica, medico di base, pediatra.

Pescara “Via Milli” 2   Tel 085 425 4980   mail: consultorio.viamilli@ausl.pe.it
Figure professionali presenti: psicologo, ginecologo, assistente sociale, ostetrica, medico di base, infermiera.

Popoli - Via Aldo Moro s.n.   Tel 085 9898 392 / 4 - 085 9898 406   mail: consultorio.popoli@ausl.pe.it
Figure professionali presenti: psicologo, ginecologo, assistente sociale, ostetrica.

Scafa - Viale della Stazione   Tel 085 9898 817   mail: consultorio.scafa@ausl.pe.it
Figure professionali presenti: psicologo, ginecologo, assistente sociale, ostetrica, pediatra.

Spoltore Via del Convento   Tel 085 425 3611   mail: consultorio.spoltore@ausl.pe.it
Figure professionali presenti:psicologo, ginecologo, assistente sociale, ostetrica
 

Riferimento:
UOS Assistenza Consultoriale