Slide background
Slide background

L’uso dell’ecografia permette all’infermiere di integrare le informazioni disponibili nella gestione dell'assistenza; è ormai dimostrato come questa tecnologia possa migliorare, ma soprattutto individualizzare e monitorare la presa in carico del paziente. Le finalità del corso tendono a fornire agli infermieri le conoscenze per l’utilizzo dell’ecografia nel reperimento degli accessi venosi periferici difficili, nella conferma e visualizzazione di presidi come il Sondino naso gastrico e il catetere vescicale oltre alla ricerca del liquido endoaddominale secondo le scansioni FAST (Focused Assessment Sonography for Trauma).
Scopo di questo corso è fornire le basi teoriche e pratiche necessarie per approcciarsi all’utilizzo dell’ecografo e di ottenere informazioni sul monitoraggio e l’assessment da condividere con l’equipe assistenziale che ruota attorno al paziente e per il paziente.

METODOLOGIA
Didattica frontale, Addestramento sia su volontari sani che su Simulatore biologico e utilizzo di Simulatore ECO High Fidelity.

DURATA
20 ore

DESTINATARI
Infermieri

DOCENTI
Istruttori EASC Pescara e Docenti Aziendali con vasta esperienza nell’utilizzo delle tecniche ecografiche.

VALUTAZIONE
La valutazione finale verterà su un test scritto e sul superamento di uno skill test pratico, al superamento della quale verrà rilasciato l’accreditamento ECM e l’attestato di partecipazione al “Corso di Ecografia Infermieristica – Accessi Vascolari ed Eco FAST”